TECNICHE RIABILITATIVE

  • Ginnastica posturale, tecnica di riabilitazione (metodo Mézieres) finalizzata al recupero funzionale e al ripristino della simmetria corporea attraverso l’allungamento delle intere catene muscolari. Consiste in un programma di ginnastica per il trattamento di lombalgie, cervicalgie, ernie discali, scoliosi.
  • Ginnastica per scoliosi, esercizio fisico per la scoliosi individuale e di gruppo.
  • Ginnastica dolce per osteoporosi, esercizio fisico che permette di rafforzare ossa e muscoli e di migliorare l’equilibrio, la coordinazione e la flessibilità.
  • Massoterapia distrettuale e riflessogena, particolare massaggio manuale eseguito sui tessuti molli del corpo. Questa tecnica serve ad accelerare la circolazione locale del sangue, agisce inoltre sulle strutture tendinee, legamentose, muscolari ed articolari aumentandone il tono ed il loro rilassamento.
  • Terapia manuale Bienfait – tecnica del pompages per il recupero del movimento perso in qualsiasi zona anatomica del corpo. La tecnica dei pompages sviluppata dall’osteopata Marcel Bienfait consiste in manovre di messa in tensione della fascia, con mobilizzazioni lente e progressive.
  • Ginnastica propriocettiva include tutte quelle tecniche ed esercizi utilizzati in fisioterapia che hanno lo scopo di recuperare e migliorare la propriocezione del corpo, di un’articolazione o di un arto in particolare.
  • Riabilitazione geriatrica riduce la disabilità prendendo in considerazione la forza muscolare, la fragilità dell’osso, l’alimentazione, l’equilibrio, i passaggi posturali, la velocità del cammino. Il trattamento mira ad aiutare l’anziano fragile ad essere autonomo nelle attività della vita quotidiana, per prevenire le cadute e quindi le fratture.