CENTRI RIABILITAZIONE
EX ART.26

I Centri Accreditati (ex art. 26 Legge 833/78) provvedono all’assistenza di soggetti dai 0 anni di età in poi affetti da disabilità fisica, psichica, sensoriale o mista, per il raggiungimento del più alto livello possibile di indipendenza sul piano fisico, sociale ed emozionale, compatibilmente con la patologia di cui sono portatori, mediante la presa in carico globale da parte di una Équipe multidisciplinare che deve redigere un progetto ed un programma riabilitativo personalizzato e finalizzato al recupero funzionale e sociale.
Le prestazioni riabilitative erogate sono di tipo motorio, neurologico, logopedico, psicomotorio e cognitivo, in forma ambulatoriale, domiciliare, semiresidenziale e residenziale.

ASSISTENZA SPECIALISTICA

Il Centro Armonia si avvale di Medici e Specialisti Consulenti Ambulatoriali e Domiciliari per le seguenti specialità:

  • Neuropsichiatria
  • Neurologia
  • Medicina Fisica e della Riabilitazione
  • Ortopedia
  • Psicologia
  • Fisiatria

TECNICHE RIABILITATIVE

I servizi offerti sono erogati attraverso le seguenti tecniche riabilitative:

  • Kinesiterapia
  • Linfodrenaggio manuale
  • Massoterapia
  • Riabilitazione neuromotoria
  • Riabilitazione ortopedica
  • Rieducazione posturale globale
  • Terapia fisica strumentale (T.E.N.S. – diadynamic-ionoforesi – elettrostimolazioni magnetoterapia – laser – ultrasuoni)
  • Terapia di sostegno psicologico e psicoterapia
  • Terapia occupazionale (finalizzata all’ottenimento della massima autonomia possibile e al miglioramento della qualità di vita dell’individuo attraverso la realizzazione di movimenti ed attività significative per il Paziente, il coinvolgimento dell’intera personalità dell’individuo e dell’ambiente che lo circonda)
  • Terapia logopedica
  • Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’Età evolutiva

TERAPIA FISICA STRUMENTALE

  • E.N.S. per il trattamento di: dolori derivanti da fratture/traumi fisici acuti; dolori causati da artrite reumatoide; mal di schiena; fibromialgia; sindrome del tunnel carpale; periartrite di spalla.
  • Diadinamica usata come terapia antalgica per eliminare o sollevare dal dolore il Paziente.
  • Ionoforesi applicata al trattamento di: infiammazioni e forme dolorose muscolo-scheletriche; traumi muscolari e ossei; patologie degenerative o infiammatorie delle articolazioni; Iperidrosi.
  • Magnetoterapia / Elettrostimolazioni per un’azione antinfiammatoria e antidolorifica; aumento della mineralizzazione ossea; accelerazione della calcificazione delle fratture; aumento dell’irrorazione sanguigna e miglioramento della circolazione periferica; azione cicatrizzante e miglioramento del metabolismo cutaneo.
  • Laser usato per due particolari funzioni: antidolorifico e antinfiammatorio.
  • Ultrasuoni terapia utilizzata per la cura e il trattamento di varie forme di sofferenza dei tessuti connettivi, tra cui: lesioni legamentose; “strappi” muscolari; tendiniti; dolori su base artrosica; borsiti; esiti fibrosi e cicatriziali.

ETA’ EVOLUTIVA

Il percorso di presa in carico di un minore con disabilità passa attraverso un insieme complesso di attività e di interventi, erogati in modo multidisciplinare integrato ed in regime assistenziale estensivo di tipo domiciliare, ambulatoriale e/o semiresidenziale, in considerazione dell’età evolutiva, della modificabilità dello sviluppo e degli aspetti abilitativi, psicologici e sociali.

L’intervento abilitativo/riabilitativo a diretto contatto con il bambino/adolescente deve essere rispettoso del livello della sua qualità della vita e del suo sistema Familiare. La Famiglia, infatti, merita un’attenzione particolare e specifica nel percorso di cura del minore con disabilità in quanto essa si pone, contemporaneamente, sia come destinatario dell’intervento che come protagonista attivo nella realizzazione del Progetto riabilitativo. Pertanto è previsto l’intervento rivolto alla Famiglia che è da considerarsi di pari importanza a quello svolto a diretto contatto con il minore (Counseling).

SERVIZIO DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA

Nel Centro di Riabilitazione, l’integrazione scolastica dei ragazzi con disabilità, costituisce uno dei punti di forza del progetto terapeutico, in cui, la piena inclusione nella scuola è un obiettivo che si persegue attraverso una intensa e articolata progettualità sin dal primo momento in cui il ragazzo viene preso in carico. Guida fondamentale è la Legge 5 febbraio 1992 n.104 “Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate” che garantisce il diritto all’educazione e all’istruzione alle persone con handicap dall’asilo all’università e assicura l’integrazione scolastica attraverso azioni per lo sviluppo delle potenzialità della persona con handicap nell’apprendimento, nella comunicazione, nelle relazioni e nella socializzazione (artt. 12 e 13). Il servizio di Integrazione scolastica si avvale di figure specializzate che forniscono, per tutta la durata del Progetto riabilitativo, un supporto alle famiglie per colloqui, informazioni ed espletamento degli adempimenti della Legge 104/92, garantendo la partecipazione ai Gruppi di lavoro previsti dalla legge stessa (GLHO,GLI); l’elaborazione da parte dell’Équipe riabilitativa della Diagnosi Funzionale; la redazione del Profilo Dinamico Funzionale in collaborazione con la Scuola e la Famiglia e la supervisione del Piano Educativo Individualizzato.

REGIME SEMIRESIDENZIALE

Il trattamento semiresidenziale viene svolto presso il Centro Riabilitazione Armonia, previa richiesta corredata da certificato del medico curante e/o certificato del medico specialista di Struttura Pubblica e della autorizzazione del CAD della ASL di competenza. Il trattamento riabilitativo viene eseguito in coerenza con il progetto approvato e comprende il pranzo. Viene garantito il trasporto del Paziente, dal domicilio al Centro di Riabilitazione e viceversa, secondo le disposizioni, modalità e riparto delle competenze istituzionali stabilite dalla normativa nazionale e regionale in materia. Esso, come previsto dalla normativa vigente in materia, ha una durata di almeno sei ore al giorno.

Il Personale coinvolto nelle attività semiresidenziali:

  • Infermieri
  • Fisioterapisti
  • Assistente Sociale
  • Educatori Professionali
  • Terapisti Occupazionali
  • Operatori Socio-Sanitari

Il regime semiresidenziale del Centro include la ristorazione con la somministrazione di un menù a pranzo, predisposto con la collaborazione del Direttore Sanitario, dotato di una vasta gamma di prodotti.

Si predispongono diete personalizzate a seconda delle necessità cliniche dei Pazienti ed è assicurato dagli Operatori l’imboccamento dei Pazienti che lo necessitano.